Risultati immagini per CANTO D AUTORE

Canto d’autore è un omaggio di Maria Nazionale ai cantautori italiani che l’hanno influenzata artisticamente (Pino Daniele, Franco Battiato, Fabrizio De Andrè), o con i quali ha collaborato (Francesco De Gregori, Enzo Gragnaniello), contribuendo al processo di ricerca e crescita artistica.

Brani di grande spessore e poeticità come  E ti vengo a Cercare, Buonanotte Fiorellino, Crueza de Mar, Don Raffaè, sono, qui, riproposti con ricercate sonorità, non dimenticando, però, i brani classici napoletani, grande patrimonio artistico e culturale della musica italiana nel mondo. In questo recital, Maria Nazionale ripercorre le fasi del suo percorso formativo e artistico. Da bambina, durante le prime lezioni di canto, imparava a conoscere, amare e studiare le canzoni classiche napoletane, fino a quando, poco più che adolescente, si trasferì a Milano per approfondire gli studi. Ed è proprio in quel periodo che scopre la canzone d’autore, i poeti e i musicisti più rappresentativi. Così, dopo aver interpretato e inciso alcune delle più belle melodie classiche Napoletane, e dopo aver portato la canzone napoletana d’autore al Festival di Sanremo, con i brani “E’ colpa mia” di Servillo/Mesolella e “Quando non parlo” di Enzo Gragnaniello, nasce l’esigenza di voler reinterpretare con sonorità mediterranee alcuni dei brani che più hanno inciso sul suo percorso formativo. Alcuni testi di canzoni diventano poesie recitate, e le poesie si trasformano in canzoni, dando vita ad uno spettacolo passionale e raffinato come risulta essere lo stile di Maria Nazionale. Un concerto elegante e raffinato proposto da una delle voci più particolari del panorama italiano. Le sue doti vocali hanno affascinato grandi artisti come Brian Eno, Michael Bolton e Francesco De Gregori, con i quali ha anche collaborato, e Andrea Bocelli, il quale, in occasione della partecipazione di Maria Nazionale al Festival di Sanremo, non si è sottratto ad un sincero elogio. L’atmosfera del concerto è resa speciale dal contributo del Maestro Erasmo Petringa, che ha arrangiato tutti i brani in chiave etnomediterranea, in virtù, soprattutto, delle doti vocali della cantante. Ad accompagnarla sul palco, oltre a Petringa  (violoncello, OUD, mandola), saranno Aniello Palomba (chitarra e bouzouki), Francesco Sigillo (basso) e Ciccio Merolla (percussioni). 

Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta info 0823444051, Sabato 29, ore 20.45, e domenica 30 aprile, ore 18.00