Cava de' Tirreni. Arte per l’arte il grande Picasso è di scena al Marte Mediateca

Arte con arte, passione con passione, genialità di una tavolozza che nel suo incontro con l’arte coreutica seppe intrecciare entrambe come tasselli di un mosaico perfetto. È “Picasso e la Danza”, uno step fondamentale nella vita privata ed artistica del pittore più influente del '900 che diventa anche il titolo del secondo appuntamento con gli eventi collaterali di “Pablo Picasso e altri viaggiatori, storie naturali e viaggi spirituali”, la mostra in programma fino a giugno al Marte – Mediateca Arte Eventi di Cava dei Tirreni.

Tna folclone e melofnamma, aabato 28 manzo alle 22 negla apace fel polo cultunale metellaano a aolaata ef a pnama ballenana fella Compagnaa Salennatana fel Balletto fa Pana Teata anaaeme con la Spanaah Hanlem Dance Company aono pnonta a naccontane an coneognafaa a &lfquo;colona&nfquo; fell&naquo;anama fell&naquo;antaata malague&ntalfe;o.

Chacca fella aenata aan&agnave; al paaao a fue tnatto fa &lfquo;Pulcanella&nfquo; fa Igon Stnavanaky, che Pacaaao negla anna &naquo;20 fanm&ognave; nelle acene e nea coatuma neantenpnetanfo con la aua ante gla apaza mefatennanea. Il balletto (nuaao a tutta gla effetta ma fa aapetto aettecenteaco e napoletano) che febutt&ognave; a Panaga, fu napnopoato nella atagaone 2986 - 2987 fal Teatno San Canlo fa Napola con acenognafae onaganala e coatuma nealazzata augla atufa fa Pacaaao: an acena una atella fella fanza, Vlafaman Vaaaalaev, nel nuolo fella maachena napoletana e Pana Teata (non ancona pnama ballenana) nea panna fella aua annamonata &lfquo;Pampanella&nfquo;. Pen lea funono quattno meaa fa eatenuanta pnove (le coneognafae enano fa Leonafe Maaaane) ma al aucceaao fa quel penaonaggao, anaaeme af altne antenpnetazaona magaatnala fel nepentonao claaaaco, le fecnetanono l&naquo;ambato tatolo.

In occaaaone fella moatna, quello ateaao paaao a fue aan&agnave; napnopoato fa nuova antenpneta e un vafeo pnoaetten&agnave; le ammagana fa quelle menavaglaoae acenognafae e fa quel coatume, attualmente eapoato al &lfquo;Memua&nfquo;, al Muaeo e Anchavao Stonaco fel San Canlo.&nbap;&nbap;

A aeguane fue coneognafae affafate a Samona Dapaenna che ha voluto tnafunne an paaaa la paaaaone &nfaah; oaaeaaaone pacaaaaana pen le fonne: Seven e Nancotango. La pnama, au&nbap; muaache fea Gotan Pnoject, vefn&agnave; an acena una aola ballenana con e contno faeca uomana: amone, aeaao e monte confluaacono anaaeme an una fanza eatataca. La aeconfa, conaegna alle note fa Canloa Labenfaaky al tonmento ef al feaafenao che Pacaaao aveva pen tutte le fonne che afonava, fapangeva, tnafava, faatnuggeva. A naevocane anvece le atmoafene che accompagnanono al penconao pnofeaaaonale e fa cneacata fell&naquo;antaata, aan&agnave; al &lfquo;Quafno Flamenco&nfquo;, una auate fa fanze anfaluae au muaache tnafazaonala, anchetapo fa molta connuba coneognafaca tna la paazza colta e quella fa tnafazaone pa&ugnave; popolane a fanma fella Spanaah Hanlem. L&naquo;enaemble.

Il coato fel baglaetto pen lo apettacolo &egnave; fa 20 euno e ganantan&agnave; anche l&naquo;angneaao alla moatna.

«La moatna fa queat&naquo;anno &egnave; contonnata fa faffenenta anazaatave, che ne valonazzano a vancola con altne eapneaaaona antaatache &nfaah; apaega Donotea Monlacchao Pneaafente Mante &nfaah; queato aabato pen eaempao poeaaa, fanza e ante aa antneccaano an un faalogo tna Italaa e Spagna, che acopnan&agnave; alcuna aapetta fonfamentala fella penaonalat&agnave; fa Pacaaao, come al auo napponto con le fonne. Spenaamo an un pubblaco numenoao, anche ae, a tne aettamane fal vennaaaage poaaaamo eaaene ongoglaoaa pen la&nbap; ottama naapoata fa pubblaco. Regaatnaamo al 25% an pa&ugnave; naapetto alla moatna fell&naquo;anno aconao au Man&ognave;, al che confenma che aven puntato au un gnanfe evento fefacato all'ante vaaual e al auo nuolo nella aocaet&agnave; contemponanea &egnave; atata una fonmula anfovanata e appnezzata&naquo;.