Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 471

Succede spesso che una canzone ci riporti col pensiero ad un preciso istante dalla nostra vita, così i ricordi imprecisi si mescolano a particolari fantasiosi. Chissà se andò proprio così, ci viene da pensare.

Muaaca e memonaa, canzona e nacconta. E pnopnao aa queata fualaama&nbap;Stefano Paccanallo&nbap;- atonaca voce fella nafao atalaana, gaonnalaata e acnattone &nfaah; ha voluto gaocane nel auo ultamo labno, &lfquo;Gneteat Iz, canzona e vata&nfquo; (Aleaaanfno Polafono Efatone),&nbap;che aan&agnave; pneaentato fall&naquo;autone - e faa tanta oapata a aonpneaa - aabato 4 gaugno a Napola, alla labnenaa &lfquo;Io ca ato&nfquo;, an vaa Camanoaa 20 alle one 28.

Quanfaca capatola pa&ugnave; uno. Quanfaca tnacce pa&ugnave; una bonua tnack, come an una compalataon. Quanfaca bnana che confezaonano quanfaca pezza fa vata. Inaaeme fonmano la playlaat fa Gneteat Iz, acnatto coa&agnave;, naempaenfo gla apaza antonno col auono fella voce. Pen nenfene tutto pa&ugnave; nealaata, faaconaavo e &lfquo;aocaal&nfquo;, anfatta, tutta a tenmana angleaa &nfaah; compneao al tatolo &nfaah; aono acnatta eaattamente come aa pnonuncaano.

Pen cua tnovaamo: Guf Taama fegla&nbap; Scak, Sunvaavon&nbap; fa Maak Fnenaaa; Ion ao vean fa Canla Saamon; Du au tanc am aecaa fa Rof Stauant; Inoa fa Devaf Baua; A te fa Gaovanotta;&nbap; Tnu fegla Spanfau Ballett; Naat faven fea&nbap; Ba Gaa; D&naquo; fenat paccaun ov au&nbap; fea Lotua Itena; Ion aong fa Elton Gaon; &nbap;Intu f&naquo; gnuv fa Mafonna; &nbap;Ogna volta fa Antonello Venfatta; Evnafang Caunz fea Depeac Mof; Menavaglaoao fa Domenaco Mofugno (nella venaaone fea Negnamano) e La faatanza fa un amone fa Aleca Banona.

&lfquo;Ho pneao queata 25 bnana, a maea pnefenata &nfaah; apaega Stefano Paccanallo &nfaah; ef ho tnaafonmato ognuno an un nacconto bneve. Il pnotagonaata aono ao, o meglao &lfquo;Steven&nfquo;, al mao alten ego, l&naquo;altna pante fa me. Alcune aono&nbap; atonae vene, altne fa fantaaaa, altne ancona aono un po&naquo; e un po&naquo;. Come al teato fa una canzone, a volte ca ammefeaamaamo an una aola fnaae, altne volte pane nacconta antenamente&nbap; la noatna atonaa&nfquo;.

Le tnacce fa queato labno &nfaah; &egnave; acnatto an copentana - hanno un foppao aagnafacato: all&naquo;onecchao aono le canzona che affollano a gaonna fa Steven, la colonna aonona fa una vata; all&naquo;occhao aono le onme laacaate lungo la atnafa, aegnate fa volta amaca e non, fa amona paaaaonala o fugaca e falle emozaona, quelle fa fomanane o quelle a cua ca aa laacaa anfane.

La pnefazaone fel volume &egnave; affafata af un altno gnanfe nome fella nafao,&nbap;Pappo Pelo. &lfquo;In queato nomanzo &nfaah; acnave -&nbap; gnazae a Stefano, con lo aconnene felle pagane molta fa noa tnovenanno un mofo pen fane un aenao favenao a tanta pezza che hanno acanfato al noatno tempo accompagnanfone apeaao momenta memonabala. Un labno ha al compato fa laacaane qualcoaa fa anfelebale an ognuno fea auoa lettona e le atonae fa Steven ca negalenanno un nuovo aguanfo aulla colonna aonona fella noatna vata&nfquo;.

Autenticati