Dopo la significativa manifestazione-evento di Sorrento, di lunedì 29 febbraio 2016, patrocinata dall’Amministrazione Comunale, anche Manfredonia ricorderà Lucio Dalla nel quarto anniversario della scomparsa (1 marzo 2012 - 1 marzo 2016). Su iniziativa del sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, si terrà, presso il Palazzo San Domenico, alle ore 18.00 di venerdì 18 marzo 2016, la presentazione del libro di Raffaele Lauro, “Lucio Dalla e Sorrento Tour - Le tappe, le immagini e le testimonianze”, GoldenGate Edizioni, pagg. 516, con la prefazione del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo. Nel quaderno di viaggio sono pubblicati anche gli interventi, tenuti dal sindaco Riccardi, a Sorrento, il 28 febbraio 2015, e al Senato della Repubblica, il 18 marzo 2015, finalizzati alla tutela del patrimonio culturale Dalla: “un patrimonio di tutti, non soltanto di alcuni, un patrimonio che non va dilapidato e che abbiamo il dovere di sostenere, anche con azioni politiche”. Introdurrà il sindaco, Angelo Riccardi. Relazioneranno il giornalista, Giuseppe Dimiccoli, il regista e attore, Vittorio Tricarico, e il giornalista Michele Apollonio. Concluderà l’avvocato Enzo D’Onofrio, amico personale di Lucio Dalla. “Ritorno, con entusiasmo, a Manfredonia - ha dichiarato Lauro - dopo l’onore che mi è stato concesso, la scorsa estate, con il conferimento del Premio Internazionale di Cultura ‘Re Manfredi 2015’, per rendere omaggio, insieme con gli amici manfredoniani di Lucio Dalla, al grande artista bolognese, legato a Sorrento e a Manfredonia, dove trascorse i giorni più felici della sua infanzia”. Lauro, inoltre, nelle mattinate di venerdì 18 marzo e di sabato 19 marzo, terrà due incontri-dibattito, sul tema: “La piaga sociale del gioco d’azzardo, una minaccia per le famiglie e per le giovani generazioni. Le gravi responsabilità della politica”, con gli studenti maturandi degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, “Michele Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia, diretto dal professor Carmine Gissi, e “Nicola Garrone” di Barletta, diretto dal professor Antonio Diviccaro.

A cura di Gabriele Gaggiotti

L’equipaggio della missione  Ares 3 sul suolo di Marte si trova nel mezzo di una tempesta che non lascia scampo. Il botanico Watney (Matt Damon) viene colpito da un detrito: credendolo morto, il comandante Lewis (Jessica Chastain) ordina alla squadra di abbandonare la missione e tornare sulla Terra. Ma Watney è vivo e, mentre cercherà di prolungare il più possibile la sua sopravvivenza sul Pianeta Rosso, la Nasa ricorrerà a ogni stratagemma per provare a riportarlo a casa.

MICHELE PLACIDOÈ online il bando 2016 per documentari e cortometraggi della quinta edizione di Cinecibo Festival, l’evento incentrato sull’intesa vincente tra cinema e cibo, che sin dall’esordio vanta un padrino d’eccezione qual è l’attore e regista Michele Placido (nella foto).

AntonioMocciola1L'autore partenopeo rispolvera un genere antiquato, il feuilleton alla Liala, e lo modernizza con una vera e propria operazione di falso storico, in chiave omosessuale.

LUIGI GALLO“Di fronte all’elusione totale del Mibact rispetto al nostro quesito ci riserviamo di depositare un’altra interrogazione dello stesso tenore. Non è possibile infatti che il dicastero del Collegio Romano faccia orecchie da mercante rispetto a una domanda molto chiara: ritiene lecito che Ales Spa, società ‘in house’ del Mibact, nell’arco di pochi minuti, abbia appaltato tre incarichi a tre differenti società interinali, mediante affidamento diretto, ciascuno dei quali del valore di 39 mila euro? Guarda caso, si tratta di una cifra appena inferiore rispetto a quei 40 mila euro che rappresentano la soglia oltre la quale sarebbe necessario indire una gara per l’assegnazione dell’incarico”.

di ALDO PATRICIELLO *

martiri delle foibeBisogna mantenere lucido e vivo il ricordo delle tragedie che hanno segnato in maniera profonda il percorso storico dell’Italia e dell’Europa in generale.

Tre giorni, quattro appuntamenti, per non perdersi lo scrittore, giornalista e cantautore Paolo Pasi, che trascorrerà il week-end di San Valentino nel Casertano dove presenterà ilromanzo “L’era di Cupidix” (ed. Spartaco). Venerdì 12 febbraio, alle 18, presso la Libreria Spartaco in via Martucci 18 a Santa Maria Capua Vetere; sabato 13 febbraio, alle 10,30, a San Tammaro (Ce) nella sala cineforum “Antonio de Curtis”; sabato 13 febbraio 2016, alle ore 16,30 e domenica 14 febbraio, alle 10,00, presso il complesso monumentale del Gesù Gonfalone in via Pier delle Vigne a Capua. E ricordate, mai come nell'”Era di Cupidix” l’amore è una questione di chimica!

Venerdì 12 febbraio 2016, alle 18, Paolo Pasi presenterà “L’era di Cupidix” a Santa Maria Capua Vetere (Ce) nella Libreria Spartaco di via Martucci, dove ad animare la serata saranno anche gli studenti del locale liceo classico “Cneo Nevio” capitanati dalle prof.sse Sapone e Salzillo. Ingresso libero.

Sabato 13 febbraio 2016, alle ore 10,30, Paolo Pasi presenterà “L’era di Cupidix” a San Tammaro (Ce) nella sala cineforum “Antonio de Curtis”. L’evento è organizzato dal Comune di San Tammaro in collaborazione con l’associazione Unitelte (Università del tempo libero e della terza età). Ingresso libero.

Sabato 13 febbraio 2016, alle ore 16,30, Paolo Pasi presenterà “L’era di Cupidix” presso il complesso monumentale del Gesù Gonfalone in via Pier delle Vigne a Capua. L’evento è stato promosso dal liceo statale “Luigi Garofano”, in particolare dal referente del progetto Caffè Letterario prof. Fiorenzo Marino e dal preside, prof. Giovanni Di Cicco. Ingresso libero.

Domenica 14 febbraio 2016, proprio nella giornata di San Valentino, a partire dalle 10, Paolo Pasi sarà tra i relatori della tavola rotonda “Una riflessione sul tema dell’amore” organizzata dal liceo statale “Luigi Garofano”. Anche stavolta l’appuntamento è presso il complesso monumentale del Gesù Gonfalone in via Pier delle Vigne a Capua. Ingresso libero.

NAPOLI CLASSICLa Canzone Napoletana Classica, un inestimabile patrimonio da valorizzare e tutelare. Canzoni che raccontano di un popolo, delle sue radici, della sua storia, delle sue tradizioni.

A cura di Gabriele Gaggiotti

L’inganno è stato svelato  il labirinto dentro il quale erano tenuti prigionieri i protagonisti del primo film è solo una prova e ora che ne sono evasi devono confrontarsi con la realtà, non prima però di un'altra evasione. Sembra infatti che da una prigione all'aria aperta i ragazzi siano finiti in una al chiuso, fatta di regole, una nella quale non sono liberi e di cui capiscono e sanno poco. Ci vorrà una fuga per trovarsi realmente nel mondo esterno e scoprire il motivo di tanta segretezza, tanti problemi e di un simile controllo.

SAVE THE DATE

Spending review, payback e … DRG nei 21 SSR

Fibrillazione Atriale e Ictus Cardioembolico: Prevenire e/è Risparmiare

Senato della Repubblica

Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” - Sala degli Atti parlamentari

Lunedì, 15 febbraio 2016        ore 8.30 – 14.00

 

L’Associazione Culturale “Giuseppe Dossetti: I Valori” ONLUS e l’Associazione Italiana Aritmologia e Cardiostimolazione - AIAC ti segnalano il Convegno-Focus2016 dedicato a Fibrillazione Atriale e Ictus Cardioembolico. E' solo l'ultima tappa di un cammino di approfondimento su queste patologie iniziato dall'Associazione nel 2014. Ecco il programma della giornata:

8.30     Registrazione dei partecipanti

9.00     Indirizzo di benvenuto e introduzione ai lavori:

Claudio Giustozzi – Associazione Culturale “G. Dossetti” ONLUS 

Gian Luca Botto – AIAC 

9.30     Saluti Istituzionali

10.00   APERTURA DEI LAVORI

Presidenti                   Claudio Giustozzi – Associazione Culturale “G. Dossetti” ONLUS 

Gian Luca Botto – AIAC 

Moderatori                  Cinzia Cianfrocca – Associazione Culturale “G. Dossetti” ONLUS 

Walter Gatti – Giornalista ed esperto di politiche sanitarie- Associazione Culturale “G. Dossetti” ONLUS 

Sono invitati:              Emanuele Bertaglia – AIAC

Sergio Berti – GISE *

Renato Alberto Mario Botti – Ministero della Salute*

Riccardo Cappato – AIAC

Antonio Carolei – ISO

Federica Censi – Istituto Superiore di Sanità

Furio Colivicchi – ANMCO

Paolo Della Bella – Ospedale San Raffaele, Milano

Salvatore Felis – SIEC

Lorenzo Leogrande – AIIC *

Giampaolo Luzi – Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, Roma

Marino Nonis – Ospedale Cristo Re, Roma

Claudio Pisanelli – Ospedale San Filippo Neri, Roma

Paola Santalucia – ALT Onlus

CINZIA CELLAservizio di NICOLA PISCOPO
Bionda, solare e con quel pizzico di sexy appeal che non guasta mai e che lascia alle volte a bocca aperta. La bellezza di Cinzia Cella, la manager che tutti vorrebbero incontrare, incrociare è laziale, e da alcuni mesi, grazie ad un incontro propizio, sta vivendo un'escalation apparentemente senza termine.

Grande interesse e qualificata partecipazione per il Convegno, organizzato a Fruitlogistica, nell’area Italy,  dal MIPAAF e CREA  con la partecipazione  di Jesùs Zorrilla della  Direzione Generale Agricoltura  della Commissione Europea  e l’On.  Paolo De Castro  che ha tratto le conclusioni evidenziando l'interesse della Commissione Europea verso il sostegno dei consumi di frutta e verdura,  tanto che il Programma Frutta nelle Scuole  diventerà Programma Europeo di Educazione Alimentare.

I nuovi regimi di aiuto  agli alunni delle scuole primarie per la distribuzione di ortofrutticoli e latte, oggi in fase di approvazione,  pongono fortemente l’accento sulla   dimensione educativa del Progetto,  nonché la finalità di riavvicinare i più giovani ai prodotti alimentari e alla loro origine, migliorando in questo modo la percezione dell’agricoltura e dei suoi prodotti, della PAC e dell’UE.

 

"Le strategie future del Progetto Latte e Frutta nelle Scuole  offriranno buone opportunità di sviluppo per il settore ortofrutticolo e lattiero-caseario italiano – dichiara Felice Assenza  Direttore Generale delle Politiche Internazionali e dell’Unione Europea  del MIPAAF -  con ricadute positive per la nostra agricoltura. I Programmi – prosegue Assenza -  portati nelle scuole primarie di tutta Italia, a partire dall’anno scolastico 2017, contribuiranno a fornire gli strumenti per rispondere meglio ai problemi generali del calo dei consumi di frutta, verdura e di latte e dell’aumento dell’obesità nei più giovani, stabilendo un collegamento essenziale con l’agricoltura e con un’ampia gamma di prodotti agricoli”.

Il Capo Dipartimento delle Politiche Competitive, della Qualità Agroalimentare, Ippiche e della Pesca, Luca Bianchi  ha  messo in evidenza i risultati dell’esperienza italiana sul Programma Frutta nelle Scuole: “Una esperienza che ha senza dubbio  avvicinato i giovani cittadini italiani ai prodotti, alla conoscenza degli stessi, ad un contatto più diretto  con i prodotti freschi, non elaborati o edulcorati. Il Progetto Italiano punta con forza sulla qualità delle porzioni offerte, valorizzando il biologico, le DOP e IGP, la IV Gamma e da quest' anno anche i succhi freschi senza zuccheri e le mousse di frutta.

I risultati del Programma italiano – prosegue Luca Bianchi - elaborati da ISMEA e CREA con uno studio di cui anticipo qui alcuni dati, evidenziano una crescita media dei consumi per famiglia a target obiettivo del progetto del 4,6% ( dati 2014 sul 2013) contro l'1,9% di crescita dei consumi famigliari in generale.

Ad oggi abbiamo coinvolto oltre 1 milione di bambini - conclude Bianchi - ma occorre continuità e importanti misure di accompagnamento che oggi abbiamo rafforzato sul fronte didattico-educativo  con esperienze dirette da parte dei bambini attraverso il contatto con la produzione (orti e fattorie didattiche)”.

All'ospedale dei Pellegrini in Napoli, l’equipe del reparto di Chirurgia Vascolare diretta dal primario prof. Francesco Pignatelli, ha effettuato un intervento, uno dei pochissimi in Italia, di trapianto di arteria prelevata da cadavere (cosiddetto trapianto di arteria criopreservata), messa a disposizione dalla banca dei tessuti cardiovascolari della Regione Lombardia.
 
Il paziente, di 72 anni, affetto da grave cardiopatia ischemica, grave insufficienza respiratoria e portatore di ossigeno a permanenza, portatore, inoltre, di malattia polianeurismatica con ischemia grave dell'arto inferiore di sinistra da trombosi di aneurisma popliteo, era stato precedentemente trattato altrove con un by-pass in protesi che purtroppo si è infettata.
 
“Il trapianto di arteria era l’unica possibilità per salvare non solo la vita del paziente ma anche l’arto inferiore sinistro. L’intervento, effettuato in anestesia periferica, con la piena collaborazione del paziente, è perfettamente riuscito - spiega il prof Pignatelli - il paziente è ancora ricoverato nel reparto di Chirurgia Vascolare dell’ospedale Pellegrini e fra pochi giorni sarà dimesso”.

Piatto Iossa Love 1La Terra è un pianeta ricoperto per tre quarti dalle acque dei mari e per un quarto dai dischi dei Beatles! Quella dei Beatles è un’autentica storia d’'Amore con il mondo intero”: tutto l’Amore dei Beatles è protagonista del nuovo libro di Michelangelo Iossa.

dalisiChi non conosce Dalisi e lo voglia immaginare dovrà pensarlo non come un artista che viva nell’isolamento del suo laboratorio ma come un giocoso sperimentatore che ha scambiato il suo sorriso bonario ed il suo enorme bagaglio perfino con gente di strada. ”L’incontro senza limiti - dice con convinzione - con culture diverse unitamente al dilagare della disoccupazione e dell’emarginazione, dell’indigenza, genererà quel nuovo fare della storia che cerchiamo di capire, di dire e che vivamente auspichiamo.”