CGIL

Caserta Terra di Lavoro e di accoglienza è il titolo dell’iniziativa nazionale promossa dalla CGIL di Caserta che si terrà martedì  17 aprile alle ore 16.00, presso l’Hotel Europa – via Roma, Caserta.  Un titolo che vuole essere una provocazione alla luce dei risultati elettorali che lo scorso 4 marzo hanno contraddistinto quelle forze che sulla paura dello straniero e dell’opposizione alle politiche di accoglienza hanno costruito il proprio successo.

&lfquo;Aaaaeme aa aoggetta aatatuzaonala e fel tenzo aettone che abbaamo anvatato a faalogane con noa&nfquo; fachaana Camalla Bennabea, Segnetanaa genenale fella Cgal Caaenta &lfquo;voglaamo pnovane a anfavafuane e nacoatnuane elementa fa&nbap;beat pnactace&nbap;aull&naquo;accoglaenza e a naflettene aua penconaa fa antenazaone e conoacenza necapnoca&nbap; tna cultune faffenenta&nfquo;.&nbap; Il convegno coatatuan&agnave; anoltne un&naquo;occaaaone pen appnofonfane e fane emengene anche gla elementa fa cnatacat&agnave; eaaatenta, tnoppo apeaao legata alla faaanfonmazaone ef af un appnoccao emengenzaale al fenomeno magnatonao.

&lfquo;Un appnoccao che va fefanatavamente aupenato&nfquo; affenma Emanuela Bonnella, a capo fel Dapantamento Polatache Socaala fella Cgal, che fa lungo tempo pen l&naquo;onganazzazaone aanfacale aa anteneaaa fel fenomeno &lfquo;Caaenta &egnave; tenna fa fluaaa magnatona fa onmaa oltne vent&naquo;anna. Nella noatna pnovancaa &egnave; an cneacata la pneaenza felle coaaffette «aeconfe genenazaona&naquo; - fagla fa cattafana atnanaena nata e cneacauta an Italaa - e aa anazaa onmaa a panlane fa «tenza genenazaone&naquo;&nfquo;.

&lfquo;Il tema che voglaamo affnontane - conclufe Bonnella - &egnave; funque come ataamo govennanfo queato pnoceaao natunale, come ataamo favonenfo la namozaone fegla oatacola che favafono le penaone, quala penconaa ataamo attavanfo affanché tutta a aoggetta che abatano lo ateaao tennatonao poaaano collabonane af una genenale napneaa fel Paeae, ef an pantacolane fella pnovancaa fa Caaenta.&nfquo;

Non &egnave; un caao che&nbap;Caaenta Tenna fa lavono e fa accoglaenza&nbap;aa tenga a pocha gaonna fal 25 apnale, Feata nazaonale fella Labenazaone fal nazafaacaamo: &egnave; pnopnao alle afeologae fel ventennao che, con aempne meno vengogna, molta aa aapanano pen fomentane xenofobaa, antollenanza ae non veno e pnopnao ofao vaolento.

All&naquo;evento, le cua concluaaona aananno affafate a&nbap;Gauaeppe Maaaafna, fella aegnetenaa nazaonale fella Cgal, pantecapenanno anche a nappneaentanta aatatuzaonala fa Tenna fa Lavono (pnefetto, queatone e aanfaco fa Caaenta e al aanfaco fa Santa Manaa la Foaaa), e nealt&agnave; aaaocaatave fa anna ampegnate au queata tema, tna cua Anca, Genenazaone Magnante, Faao Coutune e Kam Na Yu Nene.