servizio di BARBARA ALBERO

Risultati immagini per “ICE TO MEET YOU 2017”

Prodotti del territorio ed artigianalità della produzione. Un capolavoro di gusto per celebrare una delle eccellenze campane “ la mela annurca”. Gusti di gelato unici, ottenuti con  materie prime genuine, con ingredienti  di alta qualità, preparati da gelatieri artigiani secondo la propria creatività, prodotti appositamente per celebrare la Festa del Gelato Artigianale di Caserta, organizzato dalla CLAAI Imprese (Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane)in collaborazione con Tanagro Legno Idea, con il patrocinio del Comune di Caserta,  che torna nella città della Reggia.

Per coloro che sono sempre alla ricerca del gelato artigianale più buono e genuino, di ottima qualità, dai gusti più disparati,  sarà  Piazza Matteotti (piazza Mercato) ad ospitare dal 22 al 24 settembre prossimi “ICE TO MEET YOU”, il meeting del Gelato Artigianale di Alta Qualità, che ha l’obiettivo di valorizzare l’esperienza dei Maestri Gelatieri. Nella Sala Giunta del Comune di Caserta si è svolta la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione della Festa del gelato artigianale di alta qualità.  All'appuntamento sono intervenuti il sindaco di Caserta Carlo Marino, l’assessore comunale alla Programmazione dello sviluppo produttivo della città ed Eventi Emiliano Casale, l’ideatore della manifestazione nonché componente della giunta regionale della Claai Gianfranco Ferrigno, la Presidente Claai di Caserta Adelaide Tronco. Alla sua II edizione, l’evento nato sette anni fa nella città di Salerno ideato da Gianfranco Ferrignocomponente della giunta regionale della Claai,  che punta a valorizzare e diffondere la cultura del gelato, uno dei simboli del Made in Italy, metterà a confronto diversi gusti e modi di interpretare il gelato artigianale da parte di gelatieri di diverse regioni del Sud Italia e rappresenterà un’occasione per i visitatori per conoscere ed assaporare il vero gelato di qualità. Sarà il "Consorzio di Tutela Melannurca Campana IGP" a fornire la materia prima, il prodotto tipico per la produzione dei gelati ai maestri che concorreranno alla conquista del “Premio Giornalistico Enogastronomico”, il riconoscimento al gelato migliore sotto il profilo qualitativo che sarà assegnato da una qualificata giuria di esperti.  Con una produzione di poco più di 60.000 tonnellate medie annue, la "Melannurca Campana IGP” costituisce l'80% circa della produzione campana di mele e il 5% circa di quella nazionale, per un valore complessivo stimato in oltre 40 milioni di euro. Il gusto alla “regina delle mele” realizzato con le migliori “rosse” del territorio sarà un’occasione di vanto per il nostro territorio per esaltare uno dei prodotti migliori – ha dichiarato l’ìdeatore della Festa del GelatoGianfranco Ferrigno – ed allo stesso tempo per esaltare le proprietà del gelato artigianale,  così come rimarca nel suo disciplinare del marchio Gati rilasciato da Agroqualità, l’organismo nazionale qualificato e accreditato per la certificazione agroalimentare alle gelaterie che  preparano il gelato in modo artigianale con i prodotti del territorio e senza conservanti e semilavorati. "Non potevamo perdere questa manifestazione, cresciuta ed attesa nella nostra città, ha dichiarato l’assessore comunale alla Programmazione dello sviluppo produttivo della città ed Eventi Emiliano Casale,  sottolineando la grande occasione che coglie l'amministrazione comunale. La città della Reggia questo weekend si appresta  a ricevere una buona affluenza di turisti e visitatori anche per la concomitanza di altri eventi”. Il pubblico avrà la possibilità di scoprire i segreti dell’arte gelatiera e osservare da vicino la produzione del gelatoartigianale di alta qualità, mediante l’allestimento di un laboratorio di gelateria all’aperto, e di degustare il prodotto preparato al momento. Per la festa del dolce freddo piu’ conosciuto al mondo, accanto alle gelatierie campane ci sarà anche la Sicilia con la granita tipica siciliana. La festa del Gelato Artigianale di Alta qualità permetterà a grandi e piccini di scoprire i segreti dell’arte gelatiera con due grandi esperti maestri gelatieri: Pino Scaringella ed Angelo Grasso. Il primo appuntamento sabato 23 settembre alle ore 16 con lo Show Cooking sul gelato artigianale “La Rosa, la rossa ed il nero”, passeggiata fra sorbetti e creme con il maestro gelatiere internazionale Pino Scaringella. A catturare l’interesse del pubblico del cono sarà invece in serata alle ore 20 il maestro gelatiere Angelo Grasso di Bravo con il suo Show Cooking “Così diventa gelato”. Doppio appuntamento invece per domenica 24 settembre alle ore 12 “Così diventa granita e sorbetto” e alle ore 17.30 “Dalla pentola al Trittico”, per il maestro Grasso stimata personalità del mondo del gelato artigianale italiano che spiegherà anche il sistema multi macchine e trittico per l’azienda multinazionale italiana “Bravo”,del settore metalmeccanico, che produce macchine per gelato, pasticceria, cioccolato e ristorazione e le metodologie praticate per la produzione del gelato artigianale, della qualità e velocità produttiva. Prevista, inoltre, la partecipazione di “unconventional gelato”, il primo talk show dedicato ai protagonisti dell’arte gelatiera italiana che a Caserta apre i casting per scegliere i gelatieri che prenderanno parte alla prossima stagione del programma del web.   

L’ingresso alla tre giorni è libero.