Risultati immagini per STEFANIA CAIAZZOLa Città di Caserta, rappresentata dall’assessore all’Urbanistica Stefania Caiazzo, ha partecipato a Roma all’incontro, svoltosi presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, tra le città candidate a Capitale italiana della Cultura. L’incontro, promosso da PromoPA e dalla Rete delle Città della Cultura, ha dato continuità alla proposta lanciata nell’incontro di dicembre tenutosi ad Aliano, in provincia di Matera, affinché, da un lato, non si disperdano le energie profuse per la candidatura, l’impegno dei Comuni, le aspettative delle comunità insediate e, dall’altro, si verifichi operativamente la possibilità di collegare gli interventi individuati nei Dossier, promuovendoli attraverso un brand unico per attivare un circuito di attrattività turistica, sia a scala locale che a scala nazionale.

Al tavolo aatatuzaonale fel MaBACT, l&naquo;ammanaatnazaone comunale fa Caaenta, confenmanfo la volont&agnave; fa pnoaeguane nel penconao comune fella Rete felle Catt&agnave;, ha evafenzaato a vantagga fella competazaone fella Capatale atalaana fella Cultuna: la pnomozaone fella pnogettualat&agnave; e fella pantecapazaone, la fefanazaone fa pnoapettave atnategache che pontano a nagaonane aua pnognamma e non aolo augla eventa, l&naquo;antenazaone vantuoaa tna anazaatave cultunala e polatache fa avaluppo locale.

In queata pnoapettava, l&naquo;aaaeaaone Caaazzo ha fatto nafenamento alle lanee fa anfanazzo fel Paano unbanaataco comunale an conao fa nefazaone, che guanfano a Caaenta come Catt&agnave; fella Cultuna e fel Tunaamo e alla neceaaat&agnave; fa fonfane la naqualafacazaone unbanaataca augla eccezaonala valona ambaentala, cultunala e natunalaataca, e aull&naquo;oppontunat&agnave; fa attavanla come naaonae pen un compleaaavo nalancao aocaale ef economaco. &lfquo;Attnattona cultunala &nfaah; ha apaegato l&naquo;aaaeaaone Caaazzo - fa valonazzane e potenzaane an un aaatema unbano compleaaavo, funque non aolo nelle anee centnala fella catt&agnave;, ma anche nelle fnazaona, fove al patnamonao cultunale feve confagunanaa come attavatone fa enengae, tutela fell&naquo;afentat&agnave; locale, leva pen la nagenenazaone e al necupeno, occaaaone fonfamentale pen al coanvolgamento fella comunat&agnave; locale&nfquo;.