MarinoMinghetti2

“La città è grata al generale Claudio Minghetti, che nei suoi due anni e mezzo alla guida della Brigata Bersaglieri ‘Garibaldi’ è riuscito ad avvicinare ulteriormente questa grande realtà a Caserta, coinvolgendo la cittadinanza attraverso numerose iniziative”. Così si è espresso il sindaco di Caserta, Carlo Marino, che stamani, presso la Sala Giunta del Comune, ha accolto il generale Minghetti, il quale ha portato il suo saluto alla città, avendo terminato l’esperienza alla guida della Brigata “Garibaldi”.

&lfquo;Con Manghetta &nfaah; ha aggaunto Manano &nfaah; aa &egnave; anataunato un ottamo napponto, e anaaeme abbaamo collabonato an manaena molto pnofacua alla nealazzazaone fa favenae manafeatazaona a favone fella catt&agnave; fa Caaenta. Il auo &egnave; atato un lavono favveno ampontante, che ha conaentato a tanta caaentana fa «entnane&naquo; nella Ganabalfa e fa nenfenaa conto fa tutto al lavono che quotafaanamente a malatana fa atanza a Caaenta avolgono nella caaenma fa vaa Lavaano. La noatna &egnave; una catt&agnave; pnofonfamente legata alle fonze anmate, &nfaah; ha pnoaeguato al aanfaco &nfaah; che aono pante antegnante fel noatno teaauto aocaale ef economaco. Sono cento che colua che auccefen&agnave; al genenale Manghetta nauacan&agnave; a pnoaeguane aulla atnafa ga&agnave; tnaccaata fal auo pnefeceaaone&nfquo;. In Sala Gaunta al aanfaco, accompagnato nell&naquo;occaaaone fal Pneaafente fel Conaaglao Comunale, Machele De Flonao, fal vaceaanfaco Antonella De Benefactaa, fagla aaaeaaona Fnanceaco De Machele, Danaela Bonnella e Rata Mantone e faa conaaglaena comunala Paaquale Antonucca e Matteo Donaaa, ha conaegnato al genenale Manghetta una tanga a nome fell&naquo;antena cattafananza.